Interview | Annie Barbazza e Max Repetti raccontano Greg Lake (ita)

"Moonchild" è il titolo del nuovo progetto discografico della cantante Annie Barbazza e del pianista Max Repetti, interamente dedicato alla musica di Emerson Lake and Palmer e dei King Crimson dei quali Greg Lake, scomparso nel 2016, fu fondatore. Due musicisti giovani che hanno immesso nel lavoro realizzato, tutto il loro amore per questo straordinario personaggio: cantante, musicista, produttore e discografico. Abbiamo il piacere di parlare di questa uscita discografica, con Annie Barbazza nostra gradita ospite questa settimana a  "Popular" .

Lake con la sua etichetta la "Manticore" lanciò sul mercato britannico gruppi leggendari del panorama italiano come la Premiata Forneria Marconi e il Banco del Mutuo Soccorso. Inoltre collaborò con il poeta Pete Sinfield che scrisse i testi per "In The Court Of The Crimson King" dei King Crimson, capolavoro assoluto del "Prog".

"La mia collaborazione con Lake", dice Annie, "è nata prima sotto un punto di vista umano, siamo diventati amici prima di diventare colleghi; "Moonchild" è un lavoro che nasce dal fatto che sia io che Max amiamo Greg Lake. Il collaborare con  lui  ci ha trasmesso un grande entusiasmo, mai avrei pensato di conoscerlo personalmente ed essere scelta proprio da lui quando, già malato, mi affidò il progetto, nato inizialmente per un piccolo ensemble orchestrale, chiedendomi di cantare le sue canzoni".

Il vostro è stato un lavoro impegnativo sia dal punto di vista musicale che vocale... Negli ultimi anni di vita di  Lake,  ho avuto l'onore di lavorare con lui sulla pronuncia, sulla respirazione, sul modo di cantare le sue canzoni, vorrei anche sottolineare il lavoro svolto da Max Repetti nell'arrangiare i brani per il piano. Sono orgogliosa di aver cantato in un progetto così intrigante. E' una sfida importante confrontarmi con il pubblico che, criticandomi in maniera costruttiva, mi dà la possibilità di crescere

Addirittura pensate ad un'altra raccolta con canzoni di Greg Abbiamo pronti altri brani per un secondo disco, alcuni li abbiamo già proposti con un ottimo riscontro nei nostri concerti. Abbiamo suonato a Piacenza nel 2016 poco prima della morte di Greg Lake poi siamo stati invitati in un festival di musica contemporanea a Cagliari  Poi c'è stata la nostra performance al Conservatorio di Piacenza, quando a Lake fu conferita la laurea "honoris causa".

Per suonare e cantare al meglio questi brani bisogna amare ciò che si propone al pubblico Noi sentiamo in particolare ciò che suoniamo, sono cresciuta con la musica di  Greg Lake, ascoltando dischi come "Pictures At An Exibition" da Musorgskij o album come "Tarkus" o "Trilogy", suonare questa musica richiama emozioni della mia infanzia, ascoltavo questi brani da bambina, il mio modo di cantare si basa sulle indicazioni di Lake, ed è un'emozione che mi fa trasalire ogni volta.



http://www.tgcom24.mediaset.it/rubriche/annie-barbazza-e-max-repetti-raccontano-greg-lake_3133813-201802a.shtml

Manticore Records  

info@manticorerecords.com

  • Facebook - Black Circle

© Manticore Records 2018